SaD territoriale: lotta alla povertà

SaD, centro di sostegno a vicinanza territoriale, nato per contrastare la povertà, per rafforzare la rete di solidarietà esistente nel territorio e aiutare i soggetti e le famiglie che vivono in condizioni di difficoltà.
Accordo siglato con il Banco delle pere di Carità. “Lotta alla Povertà", un progetto che contiene in sé sia il diretto richiamo alla Campagna di Caritas Internationalis, lanciata da Papa Francesco. Noi ALMA, una nuova forma di cooperazione per concentrare i punti di forza presenti sul territorio, per contribuire al meglio al sostegno equilibrato delle fasce vulnerabili e praticate strategie del dono consapevoli e dignitose. Obiettivo del programma SaD territoriale: potenziare una politica di coesione pugliese congiunta per dar vita alla realtà SaD, centro di sostegno a vicinanza territoriale a favore delle fasce vulnerabili. Un progetto nato per contrastare la povertà, che aderisce al programma “Lotta alla Povertà" per rafforzare la rete di solidarietà esistente nel territorio e aiutare i soggetti e le famiglie che vivono in condizioni di difficoltà. La convenzione stipulata con il Banco  delle Opere di Carità e la Coop Estense serve a fronteggiare questa emergenza, portando un po' di sollievo alle famiglie che non riescono a comprare il necessario per il loro sostentamento. per far fronte alle prime necessità.
Il Centro SaD è gestito direttamente dai volontari, i quali due volte al mese distribuiscono borsine di alimenti ai nuclei individuati tramite le Parrocchie e i Servizi Sociali.
Le borsine sono differenti, al fine di soddisfare le esigenze di ogni tipologia di bisogno per bambini, adulti e anziani, in genere pasta, riso, latte, zucchero, farina, biscotti, scatolame vario
Da un´analisi della situazione territoriale è emerso che il numero di famiglie che non riesce a soddisfare i bisogni primari è aumentato. L´elevato costo della vita e la precarizzazione del mercato del lavoro unitamente all'indebolimento considerevole delle reti di prossimità, come il vicinato, gli amici, oppure i parenti, aumenta ed accresce il rischio di cadere in situazioni di fragilità.
Intendiamo ringraziare tutti coloro che si impegnano nell’iniziativa perché contribuiscono a creare tra noi una speranza!
(Fonte foto: Rete internet)