Food no food

porvertàLa povertà ci fa paura. E le “nuove” povertà ci fanno forse più paura delle “vecchie”, perché ci ricordano quanto sia facile cadere in uno stato di indigenza. E la paura può portare a reazioni non razionali che alimentano stereotipi e pregiudizi che non giovano alla ricerca di soluzioni.

L'attenzione per povertà e nuove povertà sorge dall’interesse di contribuire alla formazione di giovani generazioni capaci di affrontare le nuove sfide dell’integrazione, dell’interculturalità e della solidarietà concreta attraverso sinergie territoriali di volontariato profit e no profit.

Attività in cui studenti e docenti sono coinvolti in servizi a favore della comunità locale. Attività pianificate e realizzate assieme ad enti, risorse esterne alla scuola.


Le tematiche: il cibo, le scelte alimentari, il consumo critico, culture a confronto, i km dei prodotti, le filiere, l’agricoltura familiare.
Un laboratorio di costruzione della ricerca attraverso l’individuazione degli obiettivi di indagine, i gruppi di ricerca formati da studenti, l’assegnazione del tema di ricerca (un obiettivo per gruppo): le fasce vulnerabili nel bacino di utenza, il lavoro e non lavoro, componenti della famiglia,…


- marzo: attività di ricerca nel quartiere: le tradizioni dell’agricoltura contadina, il cibo, i mercati, la vendita familiare rapportata alla sussistenza:
- aprile/maggio: raccolta e classificazione dei dati, realizzazione di una statistica territoriale, attraverso gli strumenti di ricerca utilizzati (grafico, statistica,..) pubblicazione nello spazio web, condivisione e circolazione delle informazioni.
Coop Estense e scuola: educazione al consumo consapevole, incontri con esperti sul consumo critico del cibo e la equilibrata alimentazione.
Laboratori presso gli istituti scolastici e c/o la Coop:
Il cibo, confronto tra culture, l’agricoltura familiare, le filiere alimentari, percorsi guidati in aziende alimentari.
Obiettivo solidarietà 2015: realizzazione del Centro SaD - Centro di sostegno a distanza - territoriale presso i singoli istituti scolastici finalizzato al sostegno concreto alle famiglie vulnerabili del bacino di utenza della scuola di appartenenza.
Dalle inchieste e dalle interviste emerge la necessità di sostenere le fasce vulnerabili dei bacini di utenza delle Istituti scolastici.
Eventi
Aprile - Progetto gratuità: raccolta, preparazione di pacchi dono alimentare per i bisognosi (poveri e immigrati) del bacino scolastico, con la collaborazione di associazioni e parrocchia.
Maggio - Mostra il nostro cibo e il suo (la varietà delle culture)
Ottobre - “Concerto” Orchestra Sinfonica della Provincia di Bari
Pianista M° Paquale Iannone; Direttore M° Gregorio Goffredo
Musiche di Rachmaninov – Tchaikowsky, c/o Teatro G. Curci (a favore del SaD territoriale).
Dicembre - Scuole in rete Commedia musicale nel Teatro G. Curci Aggiungi un posto a tavola - musiche e testi rivisitati in forma moderna. a favore del SaD territoriale