Food no food

porvertàLa povertà ci fa paura. E le “nuove” povertà ci fanno forse più paura delle “vecchie”, perché ci ricordano quanto sia facile cadere in uno stato di indigenza. E la paura può portare a reazioni non razionali che alimentano stereotipi e pregiudizi che non giovano alla ricerca di soluzioni.

L'attenzione per povertà e nuove povertà sorge dall’interesse di contribuire alla formazione di giovani generazioni capaci di affrontare le nuove sfide dell’integrazione, dell’interculturalità e della solidarietà concreta attraverso sinergie territoriali di volontariato profit e no profit.

Attività in cui studenti e docenti sono coinvolti in servizi a favore della comunità locale. Attività pianificate e realizzate assieme ad enti, risorse esterne alla scuola.