Progetto Cinema

L'arte cinematografica, assieme agli altri media, pervade gran parte delle nostre vite.

progetto cinemaIl progetto CINEMA permette di fruire i film in maniera più consapevole e di saper analizzare il linguaggio ed il messaggio cinematografico

L'Umorismo e la Comicità sono delle vere e proprie forze regolatrici della crescita di un individuo e di una collettività. Imparare il loro linguaggio, che prima ancora che un linguaggio artistico è un linguaggio quotidiano, una parte viva ed integrante dell'espressione umana, significa sicuramente imparare a far ridere ma anche imparare a ridere e vivere meglio.

Essere in armonia con gli altri e accrescere la propria autostima, conoscere i propri limiti e saperli trasformare in punti di forza, avere un atteggiamento positivo nei confronti della vita, possono essere obiettivi raggiungibili attraverso l'esercizio delle proprie potenzialità umoristiche. E’ un viaggio dentro noi stessi, accresce la nostra creatività e la nostra capacità di “sdrammatizzare”i conflitti e i problemi quotidiani imparando a ridere, a far ridere e a vivere meglio.

Usare la telecamera, un computer, un programma di montaggio video a scuola e produrre con essi, corti o filmati o documentari, può diventare un valore aggiunto per tutta la attività didattica della scuola stessa, sia nell’ambito dei processi educativi, sia nell’ambito di quelli formativi.

Lavorare creativamente con le immagini offre ai ragazzi la possibilità di vivere un “protagonismo” di carattere positivo, di fare esperienze narrative e comunicative che stimolano alla messa in campo di creatività, fantasia, logica, passione, poesia, capacità di collaborazione.

Un altro aspetto che va sottolineato, se si parla ragazzi e giovani e del rapporto tra essi e il mondo delle immagini (soprattutto a causa della quantità di esposizione di essi alla televisione) è quello che concerne la tendenza dei soggetti fruitori di televisione e in generale di video a divenire oggetti della comunicazione, assorbendo passivamente modelli e valori che da essa, a volte, strumentalmente traspaiono; non sempre si tratta di valori e modelli positivi, ma molto spesso, a causa anche della predisposizione dei ragazzi e della loro inesperienza, questi modelli divengo inopportuni miti.

Ultima questione, ma non di minore importanza, è quella che riguarda l’orientamento dei giovani verso le professioni emergenti. Infatti ogni film, ogni video sono prodotti culturali, è frutto di un vasto e articolato mondo professionale: artisti, tecnici, imprenditori, organizzatori.

Questo lavoro, circoscritto all'uso del cinema a scuola, comprende alcune proposte didattiche delineate con il fine di consentire agli studenti di raggiungere un livello soddisfacente di conoscenza del linguaggio cinematografico. Conseguentemente a questo i discenti avranno la possibilità di porsi in atteggiamento critico e riflessivo nei confronti delle opere cinematografiche prese in esame e dei media presenti quotidianamente nella nostra società.